Una passeggiata a Richmond: il villaggio country-chic nella Londra dei desideri… Partiamo da Fulham e seguiamo il Tamigi fino a questo borgo tra i più eleganti e autentici di Londra, per una giornata lenta, che ci faccia godere delle gioie semplici, del piacere del buon cibo, del contatto con la natura e della bellezza architettonica che si apre allo sguardo...

Una passeggiata a Richmond: il villaggio country-chic nella Londra dei desideri…

5 Shares
0
5
0
0
0
0
0
0

In questo articolo esploriamo un nuovo quartiere di Londra a partire da Fulham, che ci spingerà ancora più a ovest della capitale. Ed ecco una vera chicca! Una passeggiata a Richmond: il villaggio country-chic nella Londra dei desideri…
Se sei alla ricerca di un posto insolito, dove natura e architettura si fondono in uno dei distretti più eleganti e autentici di Londra, questo è quello che fa per te. Uno di quelli che non includeresti nella tua roadmap al primo viaggio e nemmeno al secondo. Io ci sono arrivata al quarto! Una vera ‘secret gem’ scoperta in una mattinata di quelle un po’ lente, in cui ti svegli e ti lasci semplicemente andare al ritmo della giornata. La luce filtra a poco a poco nella stanza della suite al piano terra di una boutique townhouse che sembra essere sempre di più il tuo posto per una permanenza speciale, un posto che ti invita a restare, a bere una tazza di caffè mentre leggi una insolita guida di Londra, cercando di disegnare nella tua testa un itinerario inusuale, diverso, ancora non visto. Insomma, qualcosa che ti faccia provare la meraviglia e il piacere della scoperta. E come sai bene tu che mi leggi da un po’, Londra un po’ come New York è sempre una buona idea. Non puoi mai dire di conoscerla davvero. Qui mi sento a casa ma con quella sensazione eccitante di trovarmi lontano da casa. Decidiamo quindi di perderci un po’, alla ricerca di un nuovo volto di questa città brillante e cosmopolita.

Partiamo dal 21 di Barclay Road (perché qui si trova Barclay House London: clicca qui se vuoi conoscere meglio questo boutique hotel che sorge in un’autentica casa vittoriana di Fulham) e ci dirigiamo alla stazione di Fulham per prendere la metro che ci porterà fino a questo affascinante quartiere…

Una passeggiata a Richmond: la magia della campagna inglese a Londra

L’eleganza dell’architettura e tutti i colori della natura tipici della campagna inglese si fondono in questo paesaggio unico. Botteghe indipendenti, pasticcerie golose, vicoletti dove perdersi è sempre la mia prima scelta, boutique di abbigliamento e negozi di antiquariato, caffè dove trascorrere un tempo lento e di qualità, leggendo un libro appena acquistato nelle librerie disseminate in questo quartiere. Le migliori scoperte sono le stradine secondarie, le Lanes (vedi l’itinerario che ti ho appuntato qui sotto per rifare tutto il percorso che abbiamo fatto noi passo dopo passo). E sono proprio quelle che ti consiglio di percorrere. E poi, le ville lussuose, i giardini e i parchi naturali, dove convivere con cervi e daini in uno spazio verde è un lusso ma anche la normalità.

Tutto questo è Richmond-Upon-Thames. Il tranquillo borgo sul Tamigi è un concentrato di essenza londinese country-chic che ti farà venire in mente la campagna inglese immerso nell’eleganza e nello stile british. Un quartiere che condensa tutta la bellezza del vivere londinese ma nella rilassata atmosfera di un villaggio!

Richmond è anche, e a questo punto direi soprattutto, la Londra di Ted Lasso. Interpretato da Jason Sudeikis, il personaggio che intitola la serie vincitrice di 11 Emmy Awards, incluso Miglior Serie Comedy (2021, 2022), è un allenatore di football, che allena una squadra di calcio: il Richmond…e Richmond-upon-Thames è anche il mondo nel quale si muove e attorno al quale ruotano tutte le storie di questa serie dallo straordinario successo, distribuita da Apple TV +, che ha reso sempre più affollato di turisti il tranquillo quartiere a sud-ovest di Londra…

La nostra passeggiata a Richmond, passo dopo passo:

  1. Fermata metro: Richmond. Usciti dalla stazione ci ritroviamo sulla strada principale (The Quadrant), piena di negozi. La percorriamo fino a intravedere una stradina secondaria. Ecco, attraversiamo la strada e ci infiliamo dentro Brewers Lane
  2. Brewers Lane: ci addentriamo in questa stradina secondaria che è tra le più fotografate…e usciamo sul Green…
  3. The Green: eccolo, penso che sia uno dei posti più visti nella serie prodotta dalla Warner Bros per Apple TV +. Il Green è, infatti, dove il più famoso coach americano d’Inghilterra attraversa questo immenso spazio verde con i suoi ragazzi. Oppure dove passeggia uscendo da Paved Court (il posto dove per intenderci si trova “L’assaggino”) e percorrendo tutto il viale che costeggia il parco – chiamato The Green appunto – con le splendide case di mattoni e lo storico pub “The Cricketers” sullo sfondo.
  4. Paved Court. Così, anche noi, percorrendo i luoghi di Ted Lasso, ci addentriamo nel vicolo, sui passi della serie più vista degli ultimi tempi.
  5. Uscendo dal vicolo, su King Street, vedo una piccola libreria: The Open Book. Entro e compro due, tre libri tra cui una guida che avevo visto proprio a Barclay House (la guida di Joolz!). E tra un bookshop e l’altro di Richmond ho trascorso un tempo lento e di qualità…amo perdermi nelle piccole librerie, soprattutto a Londra (anzi, penso che presto vi consiglierò un po’ di librerie per i vostri itinerari insoliti nella capitale inglese).
  6. Eccone un’altra, sulla Hill St, si chiama Waterstones. Molto fornita! Qui abbiamo addirittura trovato un volume di un poeta di cui Adrian ci aveva parlato, John Betjeman, e del quale ci aveva mostrato la statua il giorno prima nella stazione di St. Pancras, durante un lungo giro di cui presto vi dirò tutto…e così gli abbiamo regalato questo libro di poesie…
  7. Proseguiamo la nostra passeggiata fino a Richmond Palace. Da qui ci addentriamo in strade incorniciate da case, ville e giardini tra i più belli mai visti finora in Inghilterra…
  8. Continuando a camminare arriviamo alla Trumpeter’s House, con i suoi bellissimi giardini.
  9. Old Palace Yard. Siamo ormai nei pressi del Pub che abbiamo scelto per il nostro pranzo a Richmond…ma ve ne parlo più giù!
  10. The White Swan (Old Palace Lane): il pub che ci ha suggerito proprio Adrian per pranzo!
  11. Riverside. Tutta la segnaletica indica la direzione del fiume. Del resto questa è Richmond-Upon- Thames…così a stomaco pieno e con qualche birra in più ci incamminiamo verso il lungofiume. Dopo pochi passi arriviamo in uno dei posti più suggestivi e romantici di Londra!

Seguici anche sul canale Instagram di InGiroconGio’ per viaggiare con noi per restare aggiornato sulle ultime esperienze (qui trovi il reel sulla passeggiata a Richmond lungo il Tamigi.)

Dove mangiare a Richmond

Un pub della tradizione. Un posto di quelli che piacciono a noi. E piacerà anche a te, fidati. È The White Swan e si trova verso la fine di Old Palace Lane. Un angolo segreto, un vero pub inglese, genuino e semplice, come un buon hamburger e la cordialità del personale. Atmosfera accogliente, intima ma rilassata. Location molto bella, specie nel posto dove ci siamo seduti noi: la parete finestrata riecheggia l’ambiente di una serra e si apre sullo spazio esterno del cortile sul retro. Deve essere bello in primavera…

The White Swan

Richmond-Upon-Thames: camminare lungo il Tamigi è un must!

Per i londinesi è un must. Fa bene al cuore e rigenera lo spirito. Quindi provaci anche tu: infila gli stivali di gomma o le scarpette da ginnastica e vai! Ricaricare le energie passeggiando nei parchi e sul lungofiume – soprattutto quelli un po’ fuori dalla città (come Hampstead Head o questo, dove la natura ti offre spettacoli inaspettati e meravigliosi) – è una delle cose da fare qui a Richmond. E certo. Siamo a Londra! E il Tamigi è l’anima di questa città bagnata, umida, inondata dalle maree e incorniciata da zone umide, con tutta la flora e la fauna che la popola…

Il Lungofiume qui è una delle esperienze da fare, proprio nello stile di In-giro-con-Gio’. È un piacere per gli occhi, con il Richmond Bridge sullo sfondo (uno dei ponti più antichi d’Inghilterra) e con la sua tipica carrellata di pub e botteghe di artisti e artigiani, ville, giardini e panchine che invitano alla contemplazione, a fermarsi e a osservare il fiume e l’acqua che scorre, come la vita fuori e dentro di noi…

Qualche informazione in più sul Richmond Bridge e la sua architettura: è un ponte ad archi in pietra di Portland del XVIII secolo progettato dai due architetti James Paine e Kenton Couse. Tra i più vecchi d’Inghilterra, datato 1777, è sicuramente il più antico ponte di Greater London. La sua mole giganteggia sul Tamigi, legando la sua immagine a doppio filo con quella del villaggio che contiene il fiume nel suo nome: Richmond-Upon-Thames deve parte della sua identità visiva proprio al Richmond Bridge. Richmond Bridge

Thames Path from bridge to bridge: da ponte a ponte, ecco un trail davvero interessante da fare seguendo il corso del Tamigi, a partire da Hammersmith-Fulham fino al ponte di Richmond…e ancora meglio se è primavera!

Come raggiungere Richmond-Upon-Thames a partire da Fulham

Richmond è facilmente raggiungibile con la metro da Fulham, quartiere tra i più eleganti e trendy della capitale, ideale per una gita fuori porta, che poi tanto fuori porta non è, attaccata alla parte sud-ovest di Londra…

  • Metro: dalla fermata di Fulham Broadway basta prendere la linea verde (District Line) fino ad Earl’s Court, poi cambiare sempre sulla verde in direzione Richmond (capolinea). La durata del tragitto è di circa 30 minuti. Noi abbiamo optato per la metro e quindi è anche la scelta che ti consiglio. Ma altri modi sarebbero le linee di Bus, il Taxi (che prende circa 16 minuti da Fulham), in bicicletta, a piedi o in barca.
  • In barca. Trattandosi di un quartiere che contiene il “Tamigi” nel suo nome, è la prima cosa che mi viene in mente. Esiste un modo di raggiungere questo quartiere attraverso il fiume? Eccolo: con il London River Bus. Ecco la mappa delle fermate!
  • A piedi o in bicicletta: magari può esserti utile questo trail trovato qui! 

Ciao! Se vuoi far parte della Community di InGiroconGio' ISCRIVITI qui sotto!

Viaggia insieme a noi, nel nostro stile e al nostro passo...a proposito, la Newsletter è GRATUITA!!!

Iscrivendoti qui sotto, in pochi e semplici passaggi, avrai accesso esclusivo ai contenuti EXTRA che condividerò solo con gli iscritti.

Si tratta di un’iscrizione gratuita ad un blog di viaggi e non solo, per costruire un rapporto diretto con tutti i “viaggiatori” di questa community, che si ritrova idealmente nel blog ma che rappresenta uno spazio unico per conoscerci e scambiare consigli, idee, risorse utili per nutrire insieme la comune passione per il viaggio, al nostro tempo, con il nostro passo, ma alla maniera di In-Giro-con-Gio’…

In questa Newsletter ti regalo le mie note: un taccuino su cui ho raccolto indirizzi, esperienze, cose che piacciono a me, posti e storie che ho incontrato nella vita di tutti i giorni e che mi annoto quando vado in giro.

Le note di Gio’ saranno “finestre” su nuovi spazi di libertà e di piacere che riempiranno il tuo tempo libero. Inoltre mi procurerò per te alcuni benefits, come codici sconto riservati alla nostra Community, per fruire in esclusiva di tutte le piccole cose belle in cui ci riconosciamo.

GRAZIE per avermi letto…sono felice tu sia atterrato sulle pagine di questo blog e ora mi raccomando non perdiamoci!

SCRIVIMI nei COMMENTI e fammi sapere se questa passeggiata ti è stata utile.

Gio’

5 Shares
2 comments
  1. Ma quanto ci fate sognare con i vostri itinerari non convenzionali, i racconti e le foto!
    È sempre bello leggerti, Gio’!

    1. Grazie Sabrina per questo commento! Londra è una delle mete più facilmente raggiungibili, con tantissimi voli diretti e davvero accessibilissima…è un sogno a portata di tutti!!! Basta organizzarsi e farlo diventare realtà. Un weekend primaverile per esempio è veramente possibile! Fammi sapere poi se ci vai così aggiorniamo tutta la Community…io ho ancora un sacco di mete e posti insoliti e non convenzionali da consigliare qui…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You May Also Like

TravelElba on the road: il paradiso nel cuore e negli occhi…

Borghi arroccati e porti coloratissimi, posti di mare e di terra, cammini di montagna e sentieri boschivi, vigne sul mare e degustazioni in fattoria, cavalcate nella natura più selvaggia, spiagge e calette dalle atmosfere tropicali, tramonti di fuoco. Selvaggia e potente, rigogliosa e avvolgente, questa è l’Elba per me: il paradiso nel cuore e negli occhi.

TravelStati Uniti e Canada / New York City

Tutto quello che puoi immaginare e anche di più nella città-mondo: New York City a partire dal vivace quartiere hipster di Brooklyn. Williamsburg è la base ideale per vivere NYC come "una del posto", dalle passeggiate sul lungofiume dell'East River State Park ai food market più popolari della città...e con un taxi boat sei già nel cuore di Manhattan...

TravelStati Uniti e Canada / Toronto in 24H

La più americana del Canada orientale. Tra fascino metropolitano, shopping center, food market e grattacieli, la metropoli canadese si immerge in una natura acquatica, rilassata e luminosa, affacciata sul grande lago Ontario, e ai margini della città rivivono le atmosfere del vintage industriale nel cuore del Distillery District. Un must per chiudere questo denso itinerario di 24 ore a Toronto...
Immagina un posto lontano, la cui distanza non è misurabile in chilometri ma in altri valori: lentezza e calma di un luogo sospeso nel tempo. Questa è la nostra Cotswolds experience. Una nuova guida da leggere e custodire come un segreto!

TravelCotswolds experience: l’Inghilterra più autentica a 2 ore da Londra

Immagina un posto lontano, la cui distanza non è misurabile in chilometri ma in altri valori: lentezza e calma di un luogo sospeso nel tempo. Questa è la nostra Cotswolds experience, quella che ti racconto in questa nuova guida per scoprire la magia che ha da offrire un soggiorno nella campagna inglese, la famosa "British Staycation", per rilassarti in un luogo unico, circondato dalla natura e dalla tranquillità di una vita lenta nell’Inghilterra più autentica a 2 ore da Londra.